Nu Name

300-likes
Nicole Canziani nasce nel gelido 28 novembre 1990, a Mestre.

Lo shock termico provato è - evidentemente - talmente grande, da spingerla ad odiare il freddo, specialmente quando questo le irrigidisce le mani impedendole di disegnare. A maggior conferma di ciò, il suo colore preferito è il rosso, che lei associa al caldo e alla passione.

Parlando di passione, capisce di averla per il disegno fin dal primo anno di età. O meglio, lo capiscono i suoi genitori quando trovano le mura appena imbiancate dell'appartamento «scarabocchiate» con un pastello celeste.

Ad ogni modo, coltivando questa passione giorno dopo giorno grazie al supporto dei genitori (che nel frattempo avevano provveduto ad attaccare dei fogli bianchi sulle pareti), la svolta vera e propria avviene durante il suo percorso alle medie, quando tocca con mano il suo primo manga: «Ufo Baby», di Mika Kawamura (che da quel giorno diventa il suo idolo).

Infatti, quando in terza media le chiedono «Cosa vuoi fare da grande?», lei, prontamente risponde «L'artista».

Certo, forse una risposta un po' generica, ma in quel momento le sembrava molto chiara.

Per questi motivi, nel 2004 s'iscrive senza il minimo dubbio al Liceo Artistico Statale di Venezia, indirizzo Pittura. Trascorrono così cinque lunghi anni, mentre lei affina la sua tecnica e accresce la sua passione per il fumetto, spronata da amici e insegnanti.

In quel periodo si avvicina inoltre ad un gruppo di aspiranti fumettisti come lei, chiamato Deliratio Juvenilis, pubblicando poi la sua prima storia di otto pagine «Save the L.A.S.» nel giornale scolastico.

Allo stesso tempo, nel 2006 partecipa ad un Workshop su «Capitan Venezia», tenuto da Fabrizio Capigatti ed Emanuele Tenderini, dove per la prima volta le vengono spiegati argomenti più tecnici riguardo la realizzazione di una storia.

Terminato il liceo frequenta per un solo anno l'Accademia di Belle Arti di Venezia, dove riesce comunque ad approfondire lo studio dell'anatomia umana.

Tra il 2011 e il 2012 partecipa ad un corso di Manga Base con Venezia Comix e tenuto da Giorgio Battisti, che quando vede i suoi disegni le dice tranquillamente: «Perché perdi tempo a fare un corso base quando potresti già pubblicare?!».

Quindi, grazie ad un'amica e alle minacce amorevoli della sorella minore, apre la sua pagina Facebook, Nikoi Works. Tra parentesi, «Nikoi» è un crossover tra la pronuncia del suo nome quand'era piccola («Coi») e il desiderio di averne uno simil-giapponese.

Nel 2013, facendosi coraggio, partecipa al Mestre Comics esponendo e vendendo per la prima volta i propri lavori al pubblico, e a dare al tempo stesso una spintarella alla sua autostima (che fino a quel momento, nel caso non si fosse capito, non era stata particolarmente elevata), ripetendo l'esperienza un anno dopo al San Donà Comics.

Infine nel 2014 partecipa ad alcuni concorsi, fra cui quello indetto dal Cavallino Comics dove ottiene la sua prima menzione speciale con il manga di tre tavole «Mise En Abyme – Attimi Poco Seri».

Ora, prosegue il cammino verso la realizzazione del suo sogno, nella speranza che, un giorno, questo si avveri!

Potrete trovare i suoi lavori cliccando i link sottostanti:

Facebook: https://www.facebook.com/nikoinika

DeviantArt: http://nikoinika.deviantart.com/

Google+